IX Mountain Medical School (R)Evolution

Camoglieres, 21-22-23 maggio 2024.

Si svolgerà dal 21 al 23 maggio presso la splendida cornice della locanda del Silenzio di Camoglieres, in provincia di Cuneo, la Mountain Medical School 2024.

L’evento residenziale giunge alla sua nona edizione, con l’obiettivo principale di favorire in un contesto accogliente e aperto il confronto tra giovani professionisti su tematiche estremamente trasversali ed attuali quali la l’errore in medicina, il lavoro in team e le emozioni che caratterizzano la nostra professione, nel vissuto di pazienti ed operatori. Attraverso la discussione interattiva, il lavoro a piccoli gruppi e lo scambio di esperienze personali, medici e professionisti della salute possono riflettere sul proprio percorso professionale e personale, riconoscendo le sfide emotive e relazionali incontrate.

La complessità della medicina moderna ci impone di lavorare in squadra, ma lavorare in squadra è difficile: richiede abilità comunicative, fiducia nel gruppo, condivisione di obiettivi e responsabilità, volontà di collaborare attivamente. Lo sviluppo di queste capacità è fondamentale, non solo per migliorare la cura dei pazienti, ma per alleviare le difficoltà e lo stress emotivo a cui il nostro lavoro quotidianamente ci sottopone. Quanto mai importante risulta un buon lavoro di squadra anche nella condivisione dell’errore. Le comuni credenze sulla medicina alternano entusiasmi fideistici a denigrazioni populistiche, immaginando una realtà dove è vietato sbagliare: la concezione tradizionale vede infatti il medico come un freddo scienziato in grado di valutare con il massimo rigore logico i sintomi e i segni del malato, pervenendo a una diagnosi logicamente ineccepibile. Negli ultimi anni lo sviluppo delle idee sull’errore in medicina, riflesso in molti articoli e libri, ha modificato questa concezione. Comprendere come ragionano medici e infermieri consentirebbe di sfatare alcuni luoghi comuni sul funzionamento della mente umana in generale. Per comprendere come ragionano medici ed infermieri non si può prescindere dal cercare di dare voce alle loro emozioni e a quelle dei loro pazienti e a questo proposito la medicina narrativa si afferma come approccio innovativo che valorizza le storie vissute sia dai pazienti sia dai medici, promuovendo un dialogo più profondo e umano nel contesto sanitario. Una giornata di confronto su questo tema mira a esplorare il potere curativo delle narrazioni condivise, evidenziando come queste possano arricchire la pratica medica, migliorare la comunicazione e rafforzare il rapporto di cura.

Data: 21-22-23 maggio 2024

Sede: Locanda del Silenzio – Camoglieres

Posti disponibili: 20

Si consiglia abbigliamento e calzature adatte per le attività outdoor.

Quota di partecipazione*:
Euro 300,00 comprensiva di iscrizione e pensione completa (bevande escluse)

*una volta perfezionata l’iscrizione online, riceverete una mail con le modalità di pagamento.
Essendo i posti limitati, l’iscrizione verrà confermata da parte della Segreteria Scientifica entro il 20 aprile.

Iscriviti ora:

    SINO

     

    Leave a Reply